Smartphone: noi tifiamo Ubuntu!

Lo scorso 19 febbraio Canonical, come riportato dalla newsletter italiana di Ubuntu, la società privata fondata (e finanziata) dall’imprenditore sudafricano Mark Shuttleworth per la promozione di progetti legati al software libero ha rivelato i nomi dei primi produttori di smartphone Ubuntu: si tratta dello spagnolo  bq e del cinese  Meizu. Canonical sta collaborando per consentire la consegna dei primi dispositivi a fine 2014. Il piano prevede che Ubuntu sia adottato su telefonini di fascia media e alta, che saranno poi venduti su Internet sui siti di bq, Meizu e Ubuntu. Intanto prosegue anche il programma di alleanze strategiche con gli operatori telefonici, e quello di sviluppo delle app, che ha visto numerosi accordi con produttori software, come quelli con The Weather Channel, GrooveShark, Evernote e altri. Del progetto ha parlato in maniera molto chiara ed approfondita il programma 2024 dello scorso 1 marzo, dedicata al “Mobile world congress“, tenutosi a Barcellona dal 24 al 27 febbraio scorsi, con una intervista allo stesso Mark Shuttleworth. Non ci resta quindi che attendere pochi mesi per vedere Ubuntu Phone diventare una solida realtà!

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

tanoma | the hub || info@tanoma.it | +39 3397951767
web | social | comunicazione | ICT | rebrand | viral | guerrilla marketing | subvertising